Damiano: Chiudere al più presto accordo sulla Flessibilità in uscita

“Il confronto tra Governo e Cgil, Cisl e Uil è proseguito oggi (ieri, ndr) sul tema delle pensioni e riprenderà il prossimo 30 giugno su quello del mercato del lavoro: si tratta sicuramente di un fatto positivo che valorizza il dialogo e il ruolo delle parti sociali”. Così Cesare Damiano.

“Adesso – prosegue – si tratta di entrare ulteriormente nel merito e prevedere tempi di conclusione, possibilmente con un accordo, che non siano lunghi: in ogni caso prima che si tenga il Referendum sulla Costituzione”.

“Uno dei temi centrali del confronto è stato, negli incontri scorsi, quello della flessibilità delle pensioni: noi pensiamo che si debba prevedere un’uscita anticipata fino a un massimo di 4 anni e che non si debbano applicare penalizzazioni a categorie particolarmente deboli: disoccupati, precoci, addetti a lavori usuranti e invalidi”, conclude.

Fonte: Pensionitoday

Leggi anche:

http://www.pensionitoday.it?pensioniblog=pensioni-arriva-la-quattordicesima-quello-dovete-sapere/

http://www.pensionitoday.it?pensioniblog=riforma-pensioni-anief-cisal-progetto-ape-impraticabile-assegno-dimezzato-20-anni-riposare-3-anni/

http://www.pensionitoday.it?pensioniblog=riforma-pensioni-camusso-governo-renzi-offre-contentini-perche-perso-consenso/

http://www.pensionitoday.it?pensioniblog=riforma-pensioni-precoci-riposo-anticipo-senza-penalizzazioni-la-promessa-nannicini/

Iscriviti alla nostra newsletter

http://www.pensionitoday.it?pensioniblog=riforma-pensioni-ape-prendere-lasciare-resto-non-ci-soldi/

Damiano: Chiudere al più presto accordo sulla Flessibilità in uscita
5 (100%) 4 voti