Damiano a Renzi: Predicare bene in Europa non vuol dire razzolare male in Italia

“L’unica cosa che non si dice, a proposito di crisi dell’Europa, è che essa è figlia del liberismo politico ed economico che ha distrutto, per dirla con il filosofo francese Michel Onfray, “tutte le conquiste ottenute da due secoli di lotte sindacali e di progresso sociale”. Non abbiamo il coraggio di dirlo perché, anche la sinistra, negli ultimi trent’anni è rimasta in molti caso ipnotizzata e resa impotente dal liberismo. Persino dichiararsi sostenitori del liberale Keynes era, fino a poco tempo fa, giudicato un’eresia anche nel Partito Democratico”. Così Cesare Damiano, presidente della commissione Lavoro alla Camera.

“Ho apprezzato il discorso di Renzi alla Camera quando ha affermato di voler chiedere all’Europa ‘più crescita e meno austerita’. Gli do il mio benvenuto nel club dei keynesiani, in penuria di iscritti da parecchi decenni a questa parte”.

“L’Italia – prosegue- può giocare un ruolo forte per far cambiare strada all’Europa e per abbandonare la scelta suicida del solo rigore di bilancio che ha alimentato populismo e demagogia. Lo dimostrano le recenti elezioni amministrative nel nostro Paese e la Brexit. Vorrei che il Premier si schierasse anche contro le politiche liberiste che hanno provocato la crisi e che pretendono di continuare a dettare legge sulle politiche dei singoli Stati. Predicare bene in Europa non vuol dire razzolare male in Italia: il Governo dimostri di voler ascoltare la voce dei più deboli risolvendo nell’immediato i problemi del lavoro, delle pensioni e della povertà e valorizzando il ruolo delle parti sociali per una loro soluzione”.

“In mezzo al guado non si può stare: Renzi svolti a sinistra, ascolti la sofferenza dei più deboli che hanno pagato di più nella crisi e valorizzi il ruolo delle parti sociali per trovare i giusti compromessi sui temi fondamentali del lavoro, della previdenza e della povertà”, è quindi l’appello di Damiano.

Fonte: Pensionitoday

Leggi anche:

http://www.pensionitoday.it?pensioniblog=riforma-pensioni-donne-quanto-si-riduce-lassegno-lopzione-donna-evitare-rischio-della-pensione-bassa/

http://www.pensionitoday.it?pensioniblog=riforma-pensioni-effetto-brexit-ape-bonus-80-euro-m5s-allattacco/

http://www.pensionitoday.it?pensioniblog=riforma-pensioni-novita-ape-oggi-incontro-governo/

Iscriviti alla nostra newsletter

http://www.pensionitoday.it?pensioniblog=riforma-pensioni-boeri-le-ricongiunzioni-onerose-discriminatorie-vanno-superate/

Damiano a Renzi: Predicare bene in Europa non vuol dire razzolare male in Italia
4 (80%) 3 voti