Camusso: Governo pensi a Flessibilità non a Bonus

“Venerdì il governo dovrebbe presentare il Documento di programmazione economica e finanziaria, noi ci auguriamo che nel documento ci siano previsioni e le risorse necessarie ad affrontare il tema della riforma della legge pensionistica e di tutte le ingiustizie che ha creato. Il fatto che dopo la manifestazione di sabato sulle pensioni ci si dedichi ad insultare il sindacato e improvvisamente si tiri fuori l’idea degli 80 euro è un modo per non affrontare i problemi veri. Invece di affrontare le riforme strutturali si inventano i bonus per chiamarsi fuori dalle difficoltà evidenti che ha questo governo”.

“Le riforme non possono solo riguardare lo spostamento di risorse verso l’impresa e la finanza e non la condizione dei lavoratori. La vera riforma che aspetta questo Paese è quella della progressività fiscale”.

Iscriviti alla nostra newsletter

“Dopo le manifestazioni di sabato che ci si dedichi a insultare il sindacato o a determinare l’idea che improvvisamente si moltiplica la politica degli 80 euro, ci sembra un modo per negare la necessità di affrontare i problemi seri di questo paese. Continuare a pensare ai bonus è un modo per dire che continuerà l’ineguaglianza”.

Camusso: Governo pensi a Flessibilità non a Bonus
4.4 (87.5%) 8 voti