Nannicini conferma “Sì alla Flessibilità ma con penalizzazioni”

Tommaso Nannicini, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, nel corso di una intervista a La Repubblica ha affermato che “il piano di Tito Boeri è un buon contributo con spunti che meritano di essere approfonditi quando si riaprirà il dossier”.

“Il Piano Boeri, tuttavia, non è appoggiato dalla presidenza perché si tratterebbe di una misura che, riducendo decisamente i redditi dei pensionandi, rischierebbe di bloccare la crescita dei consumi; in più, una vera riforma delle pensioni non dovrebbe badare ad una redistribuzione dei redditi tra gli stessi pensionati, ma dovrebbe badare maggiormente a una solidarietà tra le generazioni”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Infine sulla prossibile flessibilità in uscita afferma: “Nel 2015, l’intervento è stato posticipato di un anno per ragioni finanza pubblica. I punti fissi per me restano la sostenibilità del sistema e l’equità fra generazioni. Qualsiasi intervento non deve tornare indietro su questi principi, dunque dovrà essere accompagnato da forme di penalizzazione attuariale”.

Nannicini conferma “Sì alla Flessibilità ma con penalizzazioni”
3.4 (68.33%) 12 voti