Boeri: La legge Fornero va cambiata subito, ecco il nuovo piano Inps

“Il governo vari al più presto norme che prevedano flessibilità nell’uscita dal mondo del lavoro, con conseguenti riduzioni della pensione. Così si sbloccherebbe il sistema pensionistico irrigidito dalla legge Fornero e si promuoverebbero le assunzioni di giovani”. Così il presidente dell’Inps, Tito Boeri.

“Stabilità nei conti dell’Inps, trasparenza nella gestione, equilibrio fra tra contributi versati e gli importi pensionistici erogati e stop ai privilegi da vitalizi”.

“Le pensioni – ha chiarito Boeri – saranno regolarmente erogate, in quanto le riforme finora approvate garantiscono equilibrio finanziario nel tempo. Il disavanzo nei conti c’è, però riguarda la parte relativa alle prestazioni assistenziali che sono a carico dello Stato. Una nuova Riforma volta all’uscita flessibile dal lavoro è in questo momento necessaria per garantire anche l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro a condizione però che il processo sia veloce, poiché se ritardato non darà alcun frutto”.

“Il governo aveva detto che l’avrebbe discussa quest’anno, ora si parla del 2017, invece va discussa subito perché la situazione va sbloccata ora”.

“Molti obiettano che non si possono toccare i diritti acquisiti, ma ogni volta che si fanno riforme si toccano i diritti, l’equità non può prescindere dalla contribuzione pur se occorre muoversi su questa delicata materia con grande attenzione”.

Iscriviti alla nostra newsletter

“Il pensionamento potrebbe essere consentito a chi accetta quiescenze più basse, consapevoli però che le riceverà in un lasso di tempo più lungo”. E’ questa la nuova soluzione di Boeri che promette di favorire anche il tasso di occupazione giovanile.

Boeri: La legge Fornero va cambiata subito, ecco il nuovo piano Inps
4.4 (88%) 10 voti