Damiano sbugiarda Renzi, “la mia Flessibilità è a costo ZERO”

“La questione è nota, stiamo discutendo in commissione lavoro di una proposta che io ho depositato nel 2013 assieme all’On. Baretta, all’On Gnecchi e firmata da molti altri parlamentari, che prevede la flessibilità”. Così il presidente della Commissione lavoro alla Camera Cesare Damiano durante la trasmissione Coffee Break su La7.

“Allora, secondo i miei calcoli ritengo che si possa mettere mano alla flessibilità non avendo dei costi o avendo dei costi minimi” prosegue l’ex Ministro del lavoro, indicando come la misura allo studio possa risultare compatibile con la sostenibilità dei conti pubblici.

“La nostra proposta è abbastanza semplice: oggi si va in pensione a 66 anni e 7 mesi, questo è lo standard attuale per gli uomini. Anticipiamo di quattro anni, quindi a 62 anni e 7 mesi. Naturalmente lo sappiamo, l’età di pensione aumenta con il tempo. C’è poi un requisito di base: bisogna avere 35 anni di contributi, oppure di più. L’altro requisito è un taglio dell’8% sull’intero assegno, perché se ce l’ho prima intero è un costo puro e semplice”.

“Se noi abbiamo questi requisiti, se si fanno i conti proiettandoli, si scopre una semplice verità: che noi avremmo un costo iniziale, ma se si considera che all’età normale la pensione è più alta […] abbiamo grosso modo 20 anni di risparmio”.

Infatti, “sull’altro lato della bilancia arriviamo a coprire il costo degli esborsi dei primi quattro anni, quindi sarebbe a costo zero nel lungo periodo. Poi io so perfettamente che bisogna guardare la cassa. Allora rispondo chiedendo di fare una discussione politica e dimostrando che possiamo stare in equilibrio”.

“Possiamo dunque dimostrare, conti alla mano, che il costo dell’uscita anticipata dal lavoro di quattro anni può essere coperta nei 20 anni successivi grazie agli assegni più bassi. Le penalizzazioni purtroppo, sono inevitabili”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Anche se, sempre secondo la proposta-Damiano, i lavoratori “precoci”, con 41 anni di contributi, uomini o donne, possono lasciare il lavoro a qualsiasi età e senza alcuna penalizzazione.

 

Damiano sbugiarda Renzi, “la mia Flessibilità è a costo ZERO”
4.8 (95%) 12 voti