Mazziotti: Eliminare privilegi e ingiustizie

“Quando si parla di pensioni, troppo spesso si dimentica che il nostro Paese è un posto a misura solo dei vecchi di oggi e non appartiene né ai giovani di oggi, né ai vecchi di domani. La verità è che se vogliamo azzerare ingiustizie non solo intergenerazionali, ci sono pensioni e trattamenti simil-previdenziali che vanno toccati eccome, a partire dai vitalizi dei politici. Su questo tema, Scelta Civica ha trasformato le chiacchiere in iniziative parlamentari: dal 18 gennaio inizieranno in I Commissione alla Camera le audizioni sulle proposte di legge, costituzionali e ordinarie, presentate daScelta Civica e da altri gruppi in materia di vitalizi, e poi si passerà al voto sugli emendamenti. Allora vedremo chi sarà a favore o contro”. Così Andrea Mazziotti, deputato di Scelta Civica e presidente della Commissione Affari Costituzionali della Camera.

“La politica deve smettere di proteggere, con scuse di ogni tipo, a partire dall’uso distorto dei diritti acquisiti, un sistema pensionistico pieno di ingiustizie e privilegi” prosegue Mazziotti.

“Molte categorie hanno preso più di quanto hanno versato, mandando in tilt le loro casse, come l’Inps ha reso noto con una meritoria operazione sistema promossa dal presidente Boeri. Servono dunque un intervento di riequilibrio complessivo e un aggiornamento dell’art. 38 della Costituzione: il sistema deve garantire l’equità intergenerazionale, la non discriminazione tra vecchi e giovani”.

Iscriviti alla nostra newsletter

“Per questo – conclude il presidente della I Commissione – ho presentato una proposta di legge costituzionale firmata da oltre 20 esponenti di maggioranza e opposizione, che mi auguro trovi la massima condivisione possibile a tutela dei nostri giovani”

Mazziotti: Eliminare privilegi e ingiustizie
5 (100%) 4 voti