Messina replica a Monti: Dimettiti da Senatore a vita; Fornero iattura per l’Italia

“Non c’è nessun dubbio che quella misura – ha detto il senatore Mario Monti intervenendo ad Agorà (RaiTre) – sia stata la più importante di tutte per mettere in sicurezza i conti dell’Italia e perché lo Stato continuasse a pagare le pensioni”.

“Davvero? Proviamo a vederli questi conti”, replica in una nota il leader di Idv Ignazio Messina. “Dal 2011 ad oggi circa 1 milione di giovani in meno hanno trovato lavoro perché Monti ha bloccato i pensionamenti”.

“320mila esodati sono stati per un lungo periodo – ha ricordato Messina – senza stipendio e senza pensione costringendo i governi successivi a ben sette interventi di salvaguardia”.

“Oggi proprio tutti – secondo il leader Idv – imprese e sindacati, invocano il cambio della legge Fornero, a partire – ha spiegato – dalla flessibilità in uscita. La verità è che questa legge è stata una iattura per l’Italia, altro che conti in salvo”.

“Visti i disastri compiuti – ha concluso Messina – Monti quantomeno avrebbe dovuto dimettersi da senatore a vita”.

Con una incredibile sfacciataggine la #Fornero ancora pontifica sul problema pensione relativo agli ultra-cinquantenni e ai giovani. La peggiore riforma di sempre! Noi ci battiamo per abolirla.

Iscriviti alla nostra newsletter

Posted by Ignazio Messina on Venerdì 18 dicembre 2015

Messina replica a Monti: Dimettiti da Senatore a vita; Fornero iattura per l’Italia
4.7 (94.29%) 14 voti