Damiano: molto probabili risparmi su Opzione donna

“La Commissione Lavoro della Camera, attraverso un lavoro unitario e di squadra, ha fatto approvare 11 emendamenti alla legge di Stabilita’ sui temi della previdenza e del lavoro”. Così Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro della Camera.

“La soluzione individuata per Opzione donna – spiega Damiano – e’ molto importante: si istituisce un ‘contatore’ che ha l’obiettivo di monitorare il numero delle lavoratrici che aderiranno alla norma e i relativi oneri previdenziali. Il monitoraggio verra’ effettuato dall’Inps e il Ministro del Lavoro, di concerto con quello dell’Economia, che trasmettera’ entro il 30 settembre di ogni anno la relativa relazione alle Camere. Se risulteranno oneri previdenziali inferiori rispetto alle previsioni di spesa, i risparmi dovranno essere utilizzati per nuovi interventi sulle pensioni. Per noi si tratta sempre di Opzione donna. Non a caso abbiamo fatto aggiungere, al testo del Governo, anche “la prosecuzione della sperimentazione” diOpzione donna che scade al 31 dicembre di quest’anno”.

Iscriviti alla nostra newsletter

“La fiducia che noi riponiamo circa il fatto che ci possano essere dei risparmi – continua Damiano – deriva da una analisi dei fatti concreti. Sulle 6 salvaguardie degli esodati, l’Inps ha contabilizzato, in un primo tempo, addirittura un risparmio di 3,3 miliardi”.

Damiano: molto probabili risparmi su Opzione donna
Vota questo articolo