Il gruppo “Opzione Donna – Ultimo Trimestre 58” scrive al premier Renzi

“Signor Presidente Renzi,

sono Francesca Gabutti, sono nata il 10/11/1958 e per 40 giorni, Lei ed il Suo Governo non mi consentite di usufruire della legge 243/04. Legge sperimentale, riconosciuta come tale anche dalla sentenza TAR. Come legge sperimentale essa non deve essere modificata da alcun atto legislativo successivo. NOI non chiediamo di togliere l’ADV ma di poterla “scontare” dopo, non entro il 2015, come due circolari… INPS “contra legem” hanno definito.

Voi avete riconosciuto in LDS il diritto di Opzione Donna come legge valida fino al 31/12/2015 dedicando 2,5 miliardi di euro a copertura per una platea di 36050 donne “probabili utenti”. Avete lasciato fuori l’ultimo trimestre del 1958.

Presidente Le domando perché se la legge è uguale per tutti non deve esserlo anche per noi che siamo nate entro il 31/12/1958?

Presidente Le chiedo dal profondo del cuore di porre rimedio a questa angosciante questione, noi stiamo lottando per un diritto, abbiamo sempre pagato le tasse onestamente e non possiamo credere che lo Stato da Lei rappresentato non si comporti onestamente con noi.

Presidente faccia in questa giornata una cosa giusta. Non lasci che questa partita finisca male per un pugno di donne… i numeri sono esagerati: +15300 donne rispetto al 2015 … in questi numeri ci siamo anche noi del 4T58.

Grazie Presidente per dare un segno di ottima politica.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Francesca Gabutti

Il gruppo “Opzione Donna – Ultimo Trimestre 58” scrive al premier Renzi
3.8 (75%) 12 voti