Nuovo schiaffo ai Quota 96: Bocciato l’emendamento per andare in pensione

“Ancora una volta di fronte alla soluzione presentata dalla sottoscritta per risolvere l’annoso problema del personale della scuola, il Governo Renzi e il Partito democratico se ne lavano le mani e bocciano la mia proposta emendativa”. Così Barbara Saltamarini che ha presentato l’emendamento.

“Un errore che il premier Matteo Renzi, ma anche le ministre della Pubblica amministrazione Marianna Madia e dell’Istruzione Stefania Giannini, avevano promesso di risolvere entro quest’anno dopo il rinvio degli interventi che erano stati proposti con diversi emendamenti ed ordini del giorno già nella legge di Stabilità 2015”.

Iscriviti alla nostra newsletter

“E’ chiaro che il parolaio Renzi – ha attaccato ancora Saltamartini – ha preso in giro migliaia di lavoratori e lavoratrici del comparto scuola a cui aveva promesso di risolvere il problema nel dl Buona scuola. A nulla è servito votare atti unanimi in aula alla Camera. Perché di fatto il premier Renzi e il suo governo non ne hanno voluto tenere conto. E’ stata così dimostrata tutta l’arroganza dell’uomo solo al comando, in sfregio alle regole della democrazia. E soprattutto lasciando senza soluzione tremila persone e le rispettive famiglie”.

Nuovo schiaffo ai Quota 96: Bocciato l’emendamento per andare in pensione
4.6 (92%) 5 voti