Damiano, proposte ci sono, serve volontà politica

“I parlamentari Pd della Commissione Lavoro della Camerahanno depositato, dal 2013, alcune proposte di legge sulle pensioni. Alcune di esse hanno gia’ ispirato
l’azione di Governo, ad esempio, con le sette salvaguardie degli esodati”. Lo dichiara Cesare Damiano, presidente dellaCommissione Lavoro della Camera.

Iscriviti alla nostra newsletter

“Gli altri principali disegni di legge – continua Damiano – riguardano: la  flessibilita’ delle pensioni, proposta analoga a quella nel luglio di quest’anno dal presidente dell’Inps; l’applicazione di un contributo di solidarieta’ agli assegni pensionistici cumulati con i vitalizi (regionali, nazionali ed europei) che, nella sommatoria,  superano la quota di circa 90.000 euro lordi annui – le cifre risparmiate sono espressamente indirizzate al miglioramento della previdenza dei giovani; l’istituzione di una pensione di base, finanziata dalla fiscalita’ generale, del valore di 442 euro mensili aggiuntiva a quella maturata con il sistema contributivo: l’obiettivo e’ quello di fornire un sostegno alle pensioni dei giovani che saranno liquidate interamente con il sistema contributivo e per le quali non e’ piu’ prevista l’integrazione al trattamento minimo”. Queste proposte, aggiunge il deputato Pd, “si aggiungono a quanto realizzato, sempre per i giovani, al tempo del governo Prodi, e in parte successivamente disatteso. Quello che non si puo’ dire e’ che non ci siano le proposte, basta che esista la volonta’ politica di applicarle: per finanziarle si potrebbe anche utilizzare una parte dei risparmi dal sistema pensionistico che, nel periodo 2012-2060, saranno di oltre 350 miliardi di euro”.

Damiano, proposte ci sono, serve volontà politica
5 (100%) 3 voti