Monti e Fornero: Il problema Esodati non va esagerato

“Il problema degli esodati non va esagerato nelle sue dimensioni e comunque è stato un passaggio inevitabile quando si ritarda per molti anni una riforma delle pensioni“.

Così L’ex presidente del Consiglio, Mario Monti, intervenendo a un convegno organizzato dalla Luiss School of Government.

Sulla questione è intervenuta anche l’allora ministro del Lavoro, Elsa Fornero, che firmò quella riforma delle pensioni: “Mi assumo la responsabilità di quella legge che ha avuto meriti ma anche costi sociali […] I motivi che hanno portato al problema degli esodati sono da attribuire alla debolezza amministrativa perché il ministero del Lavoro non aveva all’epoca numeri e modelli che venivano o dall’Inps o dalla Ragioneria e che erano in forte contrapposizione”.

“Al di là degli accordi formali – ha aggiunto Fornero – ci sono stati episodi che rivelano la tendenza degli italiani a scaricare sulla collettività i costi: c’erano degli accordi totalmente privati”.

Iscriviti alla nostra newsletter

“Quella degli Esodati – ha ammesso infine – era una debolezza della riforma ed è quasi naturale che ci si sia accaniti sulla debolezza amplificandola e usandola in modo spregiudicato a fini propri”.

Monti e Fornero: Il problema Esodati non va esagerato
1 (20%) 3 voti