Rete Comitati Esodati: Salvaguardia subito per tutti i 49.500 esclusi come da impegni del Governo

I comitati degli Esodati restano vigili nonostante le dichiarazioni del Ministri Padoan e Poletti del 24 settembre in Parlamento sul fatto che  l’ingiustizia degli esodati non salvaguardati è finalmente entrata nell’agenda del Governo e che nell’imminente legge di stabilità si provvederà alla tanto attesa salvaguardia per tutti i 49.500 esodati ancora non salvaguardati.

Il Governo ha quindi preso impegno in Parlamento a ripristinare il loro legittimo diritto alla pensione con le regole previgenti la riforma Fornero.

Gli stessi 2 ministri hanno preso l’impegno formale, a nome del Governo tutto, che tutti i risparmi (al momento 43.000 posizioni per 3,3 Miliardi di euro) verranno adoperati unicamente per sanare il dramma esodati.

Risparmi, è bene evidenziarlo, che DEVONO essere utilizzati ESCLUSIVAMENTE a tale scopo come previsto da una Legge dello Stato.

Il Parlamento (Commissione Lavoro della Camera all’unanimità) deve ora e subito esplicitare la volontà politica di risolvere il problema, predisponendo la norma per la salvaguardia dei 49.500 certificati dal Ministero del Lavoro al Parlamento.

SI PROCEDA SOLLECITAMENTE A PREDISPORRE AD INSERIRE LA NORMA IN LEGGE DI STABILITA’, COME PROMESSO!!

Da ormai 4 anni le 49.500 famiglie italiane attendono nell’angoscia di conoscere  il loro futuro!

 

Roma 5 Ottobre 2015

Iscriviti alla nostra newsletter

I COMITATI DEGLI ESODATI

Rete Comitati Esodati: Salvaguardia subito per tutti i 49.500 esclusi come da impegni del Governo
4.8 (95.56%) 9 voti