Cida: Flessibilità non più rinviabile

“Il problema degli esodati va affrontato e risolto una volta per tutte con un provvedimento strutturale che salvaguardi le legittime aspettative dei tanti lavoratori rimasti senza lavoro e senza pensione dopo la Riforma Fornero”. Così Giorgio Ambrogioni, presidente Cida (la Confederazione sindacale che rappresenta unitariamente a livello istituzionale dirigenti, quadri e alte professionalità del pubblico e del privato). “L’esigenza di

Continua a leggere

Rizzetto (AL): Da Poletti ancora rinvii e parole

“Come si fa a parlare di apertura verso la flessibilità in uscita se l’età pensionabile deve alzarsi? Sono indignato dal dietrofront del ministro del Lavoro Poletti fatto oggi nel corso dell?audizione in commissione sulle pensioni e prendo atto della sua ‘nuova’ posizione, ovvero la piena condivisione delle parole del suo collega Padoan. ‘Vedremo, faremo, ragioneremo in legge di stabilità’ e

Continua a leggere

Sindacati: Il Governo tenta di creare confusione su flessibilità, esodati e donne

UIL “Il Governo deve fare una cosa molto semplice: varare subito la settima salvaguardia e prorogare l’opzione donna, prima della legge di stabilita. Agire diversamente significa che il Governo sta tergiversando”. Così il segretario confederale della Uil, Domenico Proietti. CGIL “Grande confusione del Governo; Un rinvio generico alla legge di stabilita’ vuol dire che il tema degli esodati non si

Continua a leggere

Prc: In materia di riforma pensioni non possono pagare sempre gli stessi

“In materia di pensioni la prima cosa da fare è abrogare la riforma Fornero”. Così il segretario di Prc Paolo Ferrero. “Sosteniamo la mobilitazione dei sindacati affinchè il governo metta in campo immediatamente la settima salvaguardia per gli esodati e la proroga di opzione donna, e affinchè nella prossima legge di stabilità sia rimessa in discussione tutta la controriforma Fornero”.

Continua a leggere

Claai: D`accordo sulla flessibilità purchè riguardi tutti i lavoratori

“Se l’idea del Governo è veramente quella di intervenire sulle pensioni in maniera decisa e senza penalizzazioni troppo onerose per i cittadini allora noi siamo d`accordo: ci piace l`approccio del ministro Poletti e in primis l’ipotesi di un’uscita anticipata delle donne per neutralizzare lo scalino in arrivo nel settore privato previsto dalla legge Fornero”. Così il segretario generale della Confederazione

Continua a leggere

Giovannini svela retroscena inquietante: La flessibilità era pronta ma poi arrivò Renzi

“Era tutto pronto, saremmo partiti ad aprile dell’anno scorso. Poi cadde il governo e non se ne fece nulla. Un vero peccato”. Questa la rivelazione di Enrico Giovannini, ministro del Welfare del governo Letta, al Corriere della Sera. “L’idea era di partire a livello sperimentale: per il primo anno avevamo previsto un limite di uscite anticipate, 25 mila – afferma

Continua a leggere

Cisl: Basta rinvii, subito settima salvaguardia per esodati

“Basta con i continui rinvii. Il Governo deve rompere ogni indugio e risolvere una situazione di disagio ed incertezza che riguarda decine di migliaia di persone”. Così il segretario confederale della Cisl, Maurizio Petriccioli. “Chiediamo al Governo – ha proseguito Petriccioli – che approvi immediatamente la settima salvaguardia e che sblocchi l’opzione donna, mentre con la legge di stabilità crei

Continua a leggere

Sacconi: Flessibilità con una legge delega e poi modello tedesco

“Valuti il governo se regolare attraverso una legge delega collegata alla legge di stabilità un primo ma significativo inserimento di regole flessibili nel vigente sistema previdenziale, il più rigido al mondo”. Così Maurizio Sacconi, presidente della commissione Lavoro del Senato. “Le esigenze di compatibilità finanziaria e quelle di una pluralità di norme relative tanto alle contribuzioni quanto alle prestazioni –

Continua a leggere

Damiano: Importante non fornire conti gonfiati o pretendere penalizzazioni troppo pesanti

“Sul tema delle pensioni vanno evitati errori e improvvisazioni. Prima della legge di Stabilita’ noi continuiamo a chiedere che vengano risolti prima i problemi della cosiddetta Opzione donna e della settima salvaguardia”. Così Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro della Camera. “Nella legge di Stabilita’ – continua Damiano – va, invece, affrontato il tema della flessibilita’. La flessibilita’ delle pensioni,

Continua a leggere

Monti imperterrito ringrazia la Fornero

“La flessibilità è interessante se fatta con cautela e precisione. L’Italia per tanti anni ha gestito anche le pensioni in un modo allegro, scaricando gli oneri sulle generazioni future che nel frattempo sono arrivate”. Così l’ex premier Mario Monti intervistato da Giovanni Floris per ‘Dimartedì’, in onda su La7. “Anche per questo – ha aggiunto – fanno tanta fatica a

Continua a leggere
1 2 3 4 10