Sacconi: Flessibilità con una legge delega e poi modello tedesco

“Valuti il governo se regolare attraverso una legge delega collegata alla legge di stabilità un primo ma significativo inserimento di regole flessibili nel vigente sistema previdenziale, il più rigido al mondo”.

Così Maurizio Sacconi, presidente della commissione Lavoro del Senato.

“Le esigenze di compatibilità finanziaria e quelle di una pluralità di norme relative tanto alle contribuzioni quanto alle prestazioni – spiega Sacconi – depongono infatti a favore di uno o più decreti delegati ben ponderati. Obiettivi della legge dovrebbero essere il rafforzamento della posizione individuale attraverso versamenti volontari del datore di lavoro o del lavoratore e prestazioni anticipate soprattutto alle generazioni già anziane all’atto dell’approvazione della legge Fornero.

Iscriviti alla nostra newsletter

L’Italia potrebbe poi assumere come benchmark il sistema tedesco che Bruxelles non potrebbe che accettare”.

Sacconi: Flessibilità con una legge delega e poi modello tedesco
3.3 (65%) 4 voti