Parente: Il Governo è al lavoro per risolvere i nodi di Esodati, Donne e Flessibilità

“Il Parlamento ha varato la quarta, la quinta e la sesta salvaguardia e tra Camera e Senato stiamo lavorando alla settima. Mentre Salvini occupa le istituzioni noi lavoriamo per risolvere i problemi quotidiani delle persone”.

Così la senatrice Annamaria Parente, capogruppo del Pd nella Commissione Lavoro, che ribadisce l’attenzione del governo sul problema esodati.

“Sappiamo bene e non da ora – prosegue – che per chi rimane senza lavoro e senza pensione la sopravvivenza stessa diventa un problema. E’ per questo che abbiamo approvato sei provvedimenti di salvaguardia per gli ‘esodati’, cioè per coloro che hanno firmato accordi di prepensionamento con le aziende prima dell’entrata in vigore della legge Fornero. Ora alla Camera sono state presentate nuove proposte, tra cui quella di Cesare Damiano, per gli esodati rimanenti.

Iscriviti alla nostra newsletter

Al Senato abbiamo svolto un’indagine con un questionario online dalla quale si capisce che ci sono ancora esodati da aiutare ad andare in pensione, ma anche che è in crescita il numero di coloro che perde il posto in età avanzata e, non riuscendo a ricollocarsi, rimane senza occupazione e senza pensione. Questi non sono ‘esodati’ e per loro servono misure di flessibilità in uscita, sostenibili per le lavoratrici e per i lavoratori. Anche su questo – conclude Parente – ci sono nostre proposte in campo”.

Parente: Il Governo è al lavoro per risolvere i nodi di Esodati, Donne e Flessibilità
3.4 (68.89%) 9 voti