Damiano (PD): Governo ci dia ascolto su Opzione donna

“Continua alla Camera, l’iniziativa dei parlamentari della Commissione lavoro a sostegno della cosiddetta Opzione Donna. Ogni giorno, a fine Aula, verrà letto un documento che chiede al Governo di correggere le circolari dell’Inps che forniscono una interpretazione restrittiva alla norma”.

Così Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro della Camera.

“In questo modo – spiega Damiano – si impedisce a molte lavoratrici di utilizzare la possibilità di andare in pensione a partire dai 57 anni con 35 di contributi, a condizione che si accetti il ricalcolo interamente contributivo dell’assegno. A questa iniziativa hanno aderito i parlamentari di tutti i gruppi politici”.

“Il Ministero del Lavoro e l’Inps – continua il presidente della Commissione Lavoro – hanno già fornito una risposta positiva per la soluzione del problema: stiamo aspettando il pronunciamento del Ministero dell’Economia e della Ragioneria dello Stato, ai quali abbiamo fornito una documentazione che dimostra che l’operazione si può effettuare a costo zero”.

Iscriviti alla nostra newsletter

“Manca solo la volontà politica: ci aspettiamo che il Governo ci dia rapidamente ascolto”, termina.

Damiano (PD): Governo ci dia ascolto su Opzione donna
5 (100%) 2 voti