Damiano stanco di aspettare: Governo acceleri con sua proposta riforma

“Il governo dovrà formulare quanto prima la sua proposta sulle correzioni da apportare al sistema pensionistico, se la si vuole discutere e inserire nella legge di stabilità”.

Così Cesare Damiano, presidente della commissione Lavoro della Camera.

“Sarà fondamentale – sottolinea – il confronto con le parti sociali e con il Parlamento al fine di trovare una soluzione condivisa”.

“La commissione Lavoro della Camera – spiega Damiano- ha già incardinato alcune proposte di legge elaborate dai vari partiti sul tema della flessibilità previdenziale, a partire da quella del Pd che prevede che si possa andare in pensione a cominciare dai 62 anni, con 35 di contributi e l’8% di penalizzazione”.

Iscriviti alla nostra newsletter

“Proposta che non va confusa con la piena attuazione della opzione donna, che consente alle lavoratrici di andare in pensione con 57 anni di età e 35 di contributi, con il ricalcolo tutto contributivo dell’assegno previdenziale. Si tratta di una misura emergenziale che può essere utilizzata in una età molto anticipata e che interviene, in particolare, sulla condizione delle donne e che taglia l’assegno pensionistico fino al 30%”.

Damiano stanco di aspettare: Governo acceleri con sua proposta riforma
5 (100%) 3 voti