Furlan (Cisl): Impraticabile l’estensione dell’Opzione Donna anche agli uomini

“Una proposta simile – spiega Furlan – con il contributivo comporterebbe un taglio della pensione tra il 20% ed il 30%. È quindi impraticabile a maggior ragione se si considera che la media degli assegni si aggira sui 1000-1500 euro. Praticamente inaccettabile”.

“Vorremmo sentire la riforma delle pensioni targata governo, e a loro che spetta fare la proposta. Abbiamo chiesto tante volte sia a Poletti che a Renzi di convocarci”.

“Noi vorremmo sentire piuttosto una proposta di riforma targata Governo perché è al governo che spetta di fare proposte”, sottolinea il segretario generale della Cisl, anticipando la relazione del Presidente dell`Inps, Tito Boeri.

Iscriviti alla nostra newsletter

“Abbiamo chiesto più volte un incontro sia a Poletti che a Renzi perché è evidente che il sistema pensionistico Fornero è il peggiore di tutta l’Europa pertanto bisogna ripristinare la flessibilita’ in uscita dei lavoratori e delle lavoratrici”.

Furlan (Cisl): Impraticabile l’estensione dell’Opzione Donna anche agli uomini
5 (100%) 3 voti