Coli (Fnp-Cisl): I ricorsi sul rimborso pensioni, per ora, non servono

“La sentenza della Corte Costituzionale sulle rivalutazioni pensionistiche, seppur molto tecnica, parla chiaro e tentare la strada dei ricorsi all’Inps è sconsigliata per questo ci stiamo muovendo in pressing sul Governo che incontreremo il 18 giugno prossimo al fine di far valere fino in fondo i diritti dei pensionati. Se ciò non avverrà, saremo costretti saremo pronti a dare il via a varie mobilitazioni in tutta Italia”.

Così Loreno Coli, segretario nazionale aggiunto della Fnp Cisl.

Iscriviti alla nostra newsletter

“Si continua – spiega Coli – a voler sommare previdenza e assistenza sostenendo che il costo per lo Stato è di 270 miliardi pari al 16 per cento del Pil, ma ci si dimentica che in quell’importo 60 miliardi appartengono al capitolo assistenza e 50 miliardi equivalgono alle tasse trattenute ai pensionati che continuano a essere in Europa i più tartassati. Le priorità dell’azione di governo quindi devono guardare al lavoro, al welfare, alla questione irrisolta degli esodati non di certo alle riforme costituzionali”, conlude il segretario aggiunto.