Fornero svuota il sacco su Monti, Alfano, Bersani e Casini, solo Renzi si salva

Nell’intervista rilasciata a “Roma InConTra” su Sky, Elsa Fornero, ex ministro del Lavoro e delle Politiche sociali del Governo Monti, stuffa di essere attaccata da tutte le parti proprio per la sua riforma sulle pensioni ha deciso di raccontare cosa è successo mentre era al Governo.

“Gli incontri con Alfano, Bersani e Casini erano deludenti – dice Fornero – In quelle cene a Palazzo Chigi rimanevo delusa perché a nessuno di loro interessava il merito dei problemi. Io parlavo a loro del merito dei problemi ma questo a loro non interessava, perché – sottolinea – poi non potevano dire nulla al loro elettorato. Mi intristiva che in un momento così difficile pensassero solo all’audience politica”.

“Monti mi ha delusa. Un sentimento – continua Fornero – che è cominciato quando lui decise di candidarsi. Il giorno prima dissi che secondo me non si sarebbe candidato, così da proteggere il governo tecnico. Invece i mesi successivi sono stati difficili perchè nella competizione elettorale da tecnici eravamo solo dei bersagli e nemmeno Monti ci poteva difendere, perchè anche lui era in competizione elettorale”.

Iscriviti alla nostra newsletter

A differenza degli ‘altri’ l’attuale Premier è l’unico ad essere promosso: “Attualmente a Renzi posso dare un voto di fiducia, perchè ha l’obbiettivo di cambiare il Paese contro i conservatori”.

Fornero svuota il sacco su Monti, Alfano, Bersani e Casini, solo Renzi si salva
1.9 (37.14%) 7 voti