FNP CISL: Mettere un limite massimo all’età pensionabile

Occorre cominciare a pensare di porre un limite massimo all’età pensionabile e nel frattempo prevedere delle formule di flessibilità in uscita, anche a costo di penalizzazioni, perché non tutti i lavori e non tutti i lavoratori, sono uguali”. Questo uno dei passaggi salienti dell’intervento di Loreno Coli, segretario nazionale della Federazione dei Pensionati Cisl, intervenuto ieri a Tarcento in occasione dell’inaugurazione della nuova sede territoriale del sindacato. “Nel frattempo – ha aggiunto Coli – continueremo a raccogliere le firme per la proposta di Riforma fiscale targata Cisl che tra le altre cose prevede un bonus da mille euro per tutti i contribuenti con un reddito individuale fino a 40 mila euro, compresi quindi anche i tanti pensionati in crescente difficoltà”.

Coli ha poi commentato positivamente le riforme in fase di attuazione sul territorio del Friuli Venezia Giulia, da quella sanitaria a quella degli enti locali mentre sulle questioni di riorganizzazione interne al sindacato ha rimarcato l’obiettivo del rafforzamento del livello servizi presenti sul territorio a fronte di un dimagrimento delle strutture interne.

Iscriviti alla nostra newsletter

Proprio in quest’ottica è stata voluta l’inaugurazione della nuova sede FNP Cisl di Tarcento che al suo interno, come ha rimarcato il segretario generale dei Pensionati Alto Friuli, Giancarlo Tabacco, “potrà offrire accoglienza a tutti i cittadini nonché un ampia gamma di servizi tra cui il Caf, l’Inas e gli sportelli dedicati al sociale. La dimostrazione che il nostro radicamento sul territorio si traduce in fatti e non solo parole”.

FNP CISL: Mettere un limite massimo all’età pensionabile
2.6 (52%) 5 voti