Anche Italia dei Valori spinge per l’abolizione della Fornero

E’ possibile abrogare la riforma Fornero e creare nuovi posti di lavoro mettendo all’ordine del giorno del Parlamento e nell’agenda di Governo la proposta di legge che IdV ha depositato nei mesi scorsi e che azzererà i danni combinati sugli esodati e propone le migliori soluzioni adottate nei paesi europei.

La flessibilità in uscita dal lavoro verso la pensione è l’asse principale della nostra proposta per rimettere in moto le assunzioni. Le risorse necessarie sono da noi ben individuate sia nel tetto alle pensioni d’oro che ad una patrimoniale che colpisca quel 10% di grandi ricchi che detengono il 50% della ricchezza del paese.

L’ultima persona che dovrebbe parlare in Italia di riforma pensionistica è proprio Elsa Fornero ex ministro del lavoro del governo Monti che ha creato drammi sociali ai lavoratori, ai pensionati e danni economici a tutto il sistema di imprese in quanto ha bloccato il necessario ricambio generazionale e ha generato il dramma per 350.000 esodati.

La Fornero dovrebbe chiedere scusa agli Italiani. Il risultato è che siamo al 50% dei disoccupati per giovane al 13,4% della disoccupazione in Italia mentre in Germania sono al 6.4%. In Italia per colpa della riforma Fornero dal 2011 al 2014 sono state bloccate circa 700.000 nuove assunzioni di giovani”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Così in una nota il segretario nazionale IdV, Ignazio Messina.

Anche Italia dei Valori spinge per l’abolizione della Fornero
4.8 (96.92%) 13 voti