Denunciato falso avvocato che prometteva sblocco pensioni invalidità

Si spacciava per avvocato, a suo per conto dell’Inps, e prometteva lo sblocco delle pensioni ad invalidi civili. Naturalmente era un truffatore ed è stato smascherato ma, prima che i carabinieri di Settimo Torinese (To), luogo di residenza del reo, arrivassero a lui grazie ad alcune denunce, F.C., 38anni, con diversi precedenti di polizia, aveva già raggirato quaranta persone. Le vittime erano residenti non solo in Piemonte, ma anche in Abruzzo, Campania, Emila Romagna, Lazio, Marche, Piemonte e Puglia.

L’uomo avrebbe fatto credere alle proprie vittime che avevano in atto dei contenziosi per il riconoscimento dell’invalidità civile, di aver vinto le cause pendenti nel loro interesse, facendosi pagare ogni volta tra i 1000 e i 3000 euro. L’uomo si faceva versare le somme dovute con vaglia postali on line che avevano come destinatario il suo vero nome.

L’ultimo vaglia incassato è stato di 2.500 euro, da una donna di Tortoreto: proprio il suo vaglia è stato rinvenuto stracciato in mille pezzi nel cestino dei rifiuti fuori dell’ufficio postale dove era stato incassato.

Iscriviti alla nostra newsletter

Sono in corso delle indagini per scoprire chi, all’interno dell’Inps, potesse fornire i nominativi delle persone potenziali vittime della truffa.

Denunciato falso avvocato che prometteva sblocco pensioni invalidità
5 (100%) 2 voti