Ci sarà una settima salvaguardia?

La senatrice del Partito Democratico, Stefania Pezzopane ha deciso di intervenire con un nuovo provvedimenti legislativo per quei casi di esodati rimasti ancora al palo in attesa di soluzione ed a questo proposito dichiara: “Ho preso l’impegno, insieme con altri senatori del Pd, di intervenire con un provvedimento legislativo, in modo da tutelare gli esodati che sono rimasti fuori anche dall’ultima salvaguardia e che sono ancora un numero considerevole”.

La senatrice Pezzopane nei giorni scorsi ha avuto un incontro con una rappresentanza del Comitato permanente degli esodati e aggiunge: “Esiste un notevole contrasto tra le cifre fornite dall’Inps, che ha recentemente dichiarato di aver sanato le posizioni dei circa 162 mila esodati creati dalla riforma Fornero, e i dati che sono stati forniti dallo stesso comitato degli esodati”.

“Questi ultimi fotografano una realtà assai diversa. Nonostante le numerose salvaguardie fatte per legge, rimane fuori un numero ancora rilevante di lavoratori che non riescono ad agganciarsi alla pensione. Il nostro obiettivo – conclude Stefania Pezzopane – è quello di sanare una delle peggiore ingiustizie, frutto di una riforma sbagliata della precedente legislatura”.

Per cercare di risolvere tale contrasto, al Senato è stata istituita un’apposita sotto commissione, che sarebbe già al lavoro tanto per analizzare i termini della questione, quanto per capire le risorse di bilancio necessarie a tutelare le posizioni restanti.

Iscriviti alla nostra newsletter

La delegazione degli esodati chiede però che si proceda urgentemente ad una settima salvaguardia per i 49.500 esodati individuati dall’INPS con la verifica chiesta dalla Commissione Lavoro della Camera e certificata con tabelle INPS dal Sottosegretario Bobba lo scorso 15 Ottobre 2014.

Ci sarà una settima salvaguardia?
4.3 (85.33%) 15 voti