Approvato Odg che chiede una soluzione per i quota 96 della scuola

Cancellati gli emendamenti presentati per la soluzione pensione per i Quota 96 della scuola, ieri, in occasione del voto sulla Legge di Stabilità, la Camera ha approvato un odg che impegna il governo a risolvere la questione dei Quota 96 della scuola. Secondo quanto previsto, il governo dovrà trasmettere al Parlamento una relazione contenente la verifica del numero effettivo dei quota 96 della scuola e presentare una soluzione con il primo provvedimento di natura legislativa possibile per il pensionamento di coloro che hanno maturato i requisiti pensionistici entro l’anno scolastico 2011-2012.

L’Odg fa capo ai deputati di Sel, con primo firmatario Pannarale che ha visto bocciarsi un emendamento, insieme agli altri di altri partiti, sull’argomento Quota 96 durante i lavori in V Commissione.

Il Governo ha spinto perchè tali emendamenti fossero bocciati, ritenendo che la questione Quota debba essere affrontata in occasione dell’attuazione della riforma della scuola, spostando (su volontaria richiesta) tali lavoratori nell’organico funzionale.

A questo punto dunque, sembra che il Governo Renzi non possa più tirarsi indietro e sarà costretto a riferire sulla questione una volta per tutte, in particolare sulla confusione esistente relativa al numero dei soggetti interessati che, allo stato attuale dei fatti, sembrerebbe essere sceso a quota 2.700 persone, rispetto alle 4mila del 2012.

Iscriviti alla nostra newsletter

Dopo anni di delusione, i Quota 96 non salteranno certo di gioia alla notizia dell’approvazione dell’Odine del Giorno, ma potranno sperare che il Governo cambi direzione.

Approvato Odg che chiede una soluzione per i quota 96 della scuola
4.8 (96%) 5 voti