Continueranno a percepire il vitalizio i politici condannati

Palazzo Madama ha dato il via libera al rendiconto delle spese per il 2013. Ha respinto però gli ordini del giorno che prevedevano di limitare ad un massimo di 5 mila euro lordi gli stipendi (e 3500 lordi le diarie). Polemiche anche sugli assegni per i parlamentari condannati!

Via i vitalizi ai deputati condannati. Forse. Più in là. Mercoledì 24 settembre il Senato ha rinviato ancora il voto, respingendo – 176 no, 47 sì e 18 astenuti – un odg dei Cinque stelle che chiedeva la sospensione dell’assegno anche ai deputati in attesa di giudizio. Mentre un altro ordine del giorno che lo avrebbe soppresso per i condannati è stato congelato in attesa di modifiche.

A favore dell’ordine del giorno hanno votato soltanto i 5 Stelle, quelli di Sel, due dissidenti del Pd, Casson e Mineo e il socialista Buemi. Il senatore M5S Mario Michele Giarrusso ha subito gridato al complotto contro il Pd “che ha le mani legate dal patto del Nazareno”. Subito dopo la polemica si è focalizzata contro il presidente del Senato, Pietro Grasso, accusato di essere “solo a parole” contrario al vitalizio ai mafiosi.

Doppietta della Casta al Senato” commenta su Facebook Vito Crimi. “Nel giorno in cui il presidente Pietro Grasso (la mattina) si dichiara a parole contrario ai vitalizi ai mafiosi, (la sera) salva nei fatti il vitalizio a Berlusconi e a Dell’Utri. Grazie, Presidente. La preclusione è una vergogna. La solita presa per i fondelli: quando si arriva al dunque, quando è il momento di prendere una decisione nel rispetto dell’Istituzione e dei cittadini tutti fanno di tutto per non votare, e rinviare”…

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricordiamo che le pensioni degli ex politici costano la cifra monstre di 370 milioni l’anno al Senato. Quelle degli ex consiglieri regionali pesano per 170 milioni. A fare i conti è stato il senatore Pd Mauro Del Barba, nel corso della sua dichiarazione di voto sul bilancio interno.

Continueranno a percepire il vitalizio i politici condannati
4.63 (92.5%) 8 voti