Ammissibile l’emendamento sui quota 96.

Il vento sembra essere cambiato, le ultime notizie per le pensioni dei quota 96 della scuola sono nuovamente positive. Manuela Ghizzoni in un tweet, in risposta a una domanda posta da un’interessante, ha dichiarato: “Nella seduta serale della I Commissione l’emendamento è stato dichiarato ammissibile”.

Sembra quindi che nella fittissima pioggia di emendamenti al disegno legge sulla PA quello sui quota 96 possa continuare sulla sua strada, portando infine alla tanto agognata possibilità di andare in pensione per i docenti e il personale scolastico. Ora si attende l’approvazione in Parlamento, che tuttavia, almeno stando alle prese di posizione dei rappresentanti politici, dovrebbe giungere.

“Il decreto legge sulla PA è lo strumento per intervenire sulla cosiddetta quota 96, in modo da correggere l’errore del governo Monti che ha intrappolato 4 mila insegnati in tutta Italia, impedendo loro di andare in pensione – ha dichiarato nella giornata di ieri Damianosono già state individuate le coperture necessarie. La questione va risolta”.

Damiano ha così confermato la versione fornita in settimana dal collega Boccia (presidente della Commissione Bilancio), certo del fatto che le risorse necessarie a ratificare il provvedimento attinente il pensionamento dei 4.000 quota 96 siano state reperite.

Iscriviti alla nostra newsletter

Il voto dovrebbe avvenire oggi, giovedì 17 Luglio 2014; si tratta di un voto molto importante, in quanto sarebbe il primo correttivo alla riforma e attuale Legge Fornero, che aprirebbe la strada così ad altre riparazioni che lo stesso ex-ministro Fornero ha dichiarato più volte necessarie e assolutamente da fare.

Ammissibile l’emendamento sui quota 96.
4.5 (90%) 6 voti