Slitta nella riforma della PA la soluzione quota 96

Esodati, Quota 96, testo unificato, proposte ed emendamenti. Negli ultimi mesi, si sono rincorsi annunci e smentite, molte speranze sono state alimentate e ben poche – finora – hanno trovato riscontro.

Per le pensioni dei Quota 96 della Scuola non giunge una soluzione dal Governo Renzi: sebbene si speri sempre in un intervento a brevissimo termine, la fiducia nei rappresentanti istituzionali è al minimo. Continua purtroppo a rinnovarsi il triste gioco dei rinvii e comprensibilmente gli interessati si organizzano per protestare contro la mancata risoluzione del problema.

Cesare Damiano è tornato di recente a parlare di pensioni scuola e dei Quota 96 in particolare, ricordando che sono stati commessi “veri e propri errori di cui hanno pagato le spese i cittadini, come nel caso dell’ormai nota Quota 96, che impedisce l’accesso alla pensione perché l’anno scolastico è stato confuso con l’anno solare. Errori del Governo Monti ai quali il Governo deve porre riparo”.

Ma Damiano svela pure che “non c’è nessun rifiuto di affrontare il tema di quota 96 degli insegnanti. E spiega: “La non ammissibilità del tema rispetto all’emendamento alla proposta di Legge sugli Esodati formulata dal Governo, è semplicemente dovuta alla normale prassi dell’estraneità della materia. Del resto, questo tema è già oggetto di un’apposita proposta di legge attualmente in discussione e può essere più agevolmente inserito come emendamento nel Decreto Pubblica Amministrazione”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Un altro rinvio, dunque, probabilmente per autunno, il che vuol dire troppo tardi per permettere a queste persone di andare a riposo a settembre…

Slitta nella riforma della PA la soluzione quota 96
4 (80%) 5 voti