Pensioni: La Fornero si schiera con gli insegnanti!

Prosegue senza soluzione di continuità il dibattito relativo al caso pensioni quota 96 del reparto scolastico; a tenere in particolare banco è un intervento di Elsa Fornero, che rispondendo ad una mail inviata da uno degli esodati della Scuola ha fornito la propria spiegazione riguardo all’errore compiuto e la riforma che reca il proprio nome.

Nessuna riforma nasce perfetta – esordisce la Fornero – nemmeno quelle preparate in tempi normali. E gli aggiustamenti sono sempre possibili. Se il parlamento avesse voluto, avrebbe potuto cambiare alcune cose, come quella sugli insegnanti. Non è stata una crudeltà voluta, come certa stampa vuole far credere, ma un aspetto che non mi era stato fatto presente. I politici hanno invece preferito, almeno fino a ora, e cinicamente, lasciare tutto com’era e dare la colpa a me […] detto tutto ciò, mi auguro che il parlamento risolva le situazioni più difficili come la sua” la risposta dell’ex ministro alla lettera di un’insegnante quota 96.

Se tralasciamo la gravissima ammissione relativa al fatto che l’allora ministro del Welfare accettò di prendere in carico il compito di effettuare una legge di sistema così delicata senza aver prima ricevuto tutte le informazioni necessarie (!), la Fornero punta il dito contro il precedente governo Letta e l’attuale amministrazione Renzi che non hanno saputo, o voluto, cambiare della sua legge nemmeno una virgola.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricordiamo inoltre che l’attuale ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini aveva promesso – poco prima delle elezioni europee – che la questione quota 96 della scuola “sarebbe stata risolta subito dopo le elezioni”…peccato che sia lei sia il premier Renzi paiono concentrati altrove; nessuno dei due ha più speso una sola parola sul caso di questi esodati della scuola, con ciò confermando il parere di quanti rinvenivano nelle dichiarazioni rilasciate dal ministro prima del voto della pura campagna elettorale.

Pensioni: La Fornero si schiera con gli insegnanti!
5 (100%) 4 voti